Brodetto di pesce con polenta


Brodetto di pesce con polenta

NB. Preparazione del brodetto da eseguire almeno il giorno prima della consumazione.

Ingredienti:

-pesce da zuppa (farsi consigliare dal pescivendolo a seconda del pescato di stagione e della zona). Vedi esempio in foto.


-misto aglio e prezzemolo
-polpa di pomodoro oppure concentrato
-olio extravergine d’oliva
-sale fino
-pepe nero macinato
-peperoncino macinato (se piace)
-polenta (preferibilmente già a fette)
-vino bianco per sfumare

Strumentazione:

-tagliere
-coltello a lama liscia
-setaccio a maglie strette
-pentola capiente
-piastra per grigliare la polenta

Procedimento

1-Tagliare il pesce a pezzi grossolani e rosolare il tutto in una pentola con olio, aglio e prezzemolo e sfumando con vino bianco. Se ci sono dei tipi di pesce che richiedono una cottura breve lasciarli momentaneamente da parte (esempio gamberi, calamari).


2-Aggiungere  acqua e concentrato di pomodoro e cuocere fino a far completamente sfaldare il pesce. Aggiungere sale, pepe e peperoncino nelle dosi gradite considerando che il brodetto verrà ristretto. Far addensare.
3-Provvedere a rimuovere lische e parti solide del pesce che devono essere rimosse dal brodetto. Servirsi inizialmente di un setaccio e poi separate manualmente. Pulire gli scarti dalla polpa il più possibile.


4-Una volta separata la polpa dagli scarti aggiungere di nuovo acqua al brodetto e far bollire di nuovo. Solo verso la fine, quando il piatto ha di nuovo la densità desiderata si può aggiungere il pesce che richiede una cottura breve.

5-Grigliare la polenta e servirla insieme al brodetto di pesce caldo.

NB. In alternativa, se possibile, si può far sfilettare il pesce al pescivendolo facendosi tenere da parte gli scarti che serviranno per fare il brodo. Questo  verrà usato nel procedimento al posto dell’acqua e non si avrà il fastidio in seguito di dover separare manualmente lische e parti solide. Il metodo è sicuramente più veloce ma si perde un po’ in sapore perchè tutte quelle parti carnose della testa dei pesci ( che sono la parte più saporita) non finiranno nella zuppa ma daranno solo un po’ di sapore in più al brodo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *