Crema pasticcera, frutta fresca e panna

Crema pasticcera4
Crema pasticcera, frutta fresca e panna

Ingredienti:

-4 tuorli d’uovo
-100 g di zucchero
-40gr di farina 00
-500ml di latte
-buccia di limone grattugiata o 1/2 bacca di vaniglia.
-frutta fresca a piacere
-panna montata
NB. A piacimento nella procedura per la crema pasticcera si possono aggiungere 100ml di panna fresca ed i 40gr di farina possono essere sostituiti da 20gr di farina Maizena (amido di mais) e 20gr di amido di riso per una maggior cremosità e struttura.

Strumentazione:

-frusta elettrica
-frusta manuale
-pentolino per scaldare il latte
-una ciotola per montare i tuorli con lo zucchero
-setaccio
-un contenitore per mettere la crema (per farla raffreddare)
-pellicola per alimenti

Procedimento (nel caso di uso di buccia di limone grattugiata)

1-Montare le uova con lo zucchero con la frusta elettrica fino a formare un composto spumoso. Aggiungere poi la farina setacciata (o i due amidi) e continuare a mescolare.
2-Scandare il latte (ed eventualmente la panna ) con una leggera grattata di scorsa di limone.
3-Unire Il latte al composto preparato nel punto 1 .
Crema pasticcera1
4-Addensare la crema a fuoco lento mescolando con la frusta manuale. Appena si avverte che la crema si addensa spegnere il fuoco e continuare a mescolare.Crema pasticcera2
6-Mettere la crema in un contenitore per essere raffreddata. Far aderire la pellicola alla crema evitando la formazione di bolle d’aria. Questo viene fatto perché a contatto con l’aria la crema formerebbe una crosticina superficiale. Crema pasticcera3
Nel caso in cui l’aroma utilizzato sia la bacca di vaniglia mettere il contenuto della bacca insieme all’uovo, zucchero e farina mentre l’esterno della bacca puo’ essere tenuto nel latte mentre si scalda. Una volta che il latte sarà scaldato l’involucro della bacca deve essere rimossa.
Il motivo per il quale il contenuto della bacca di vaniglia non si deve mettere direttamente nel latte caldo è perchè quest’ultimo scaldandosi crea una patina in superficie che ingloberebbe la vaniglia. In questo caso l’aroma di vaniglia non sarebbe piu’ uniforme nella crema.
7-Far raffreddare inizialmente la crema a temperatura ambiente poi mettere in frigo fino al momento di servire.
8-Guardire la coppa di crema con la frutta e fiuffetti di panna. Se di vuole si può mettere anche frutta in mezzo alla crema come si vede in foto.
Crema pasticcera4

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *