Risotto al lampredotto


Risotto al lampredotto

ATTENZIONE: Il lampredotto deve essere cotto il giorno prima di usarlo per il risotto.

Ingredienti: (per due persone)

-un bicchiere di riso per risotti (circa 200gr). Si consigliano Vialone Nano o Carnaroli
-lampredotto (per il risotto non ne serve moltissimo ma in commercio si trovano confezioni da non meno di 500/700gr, vedi procedimento)
-3 cucchiai circa di doppio concentrato di pomodoro
-carota/sedano/cipolla per brodo
-circa 10 pomodorini ciliegini
-mezza cipolla per il fondo del risotto
-sale fino (non sempre necessario, vedi procedimento nel punto 9)
-sale grosso
-una noce di burro per la mantecatura ed una noce per rosolare la cipolla del risotto
-Grana Padano o Parmigiano Reggiano
-pepe nero macinato ed in grani
-mezzo bicchiere di vino bianco
-due/tre cucchiai di olio extravergine d’oliva

Strumentazione:

-un pentolone per il brodo
-tegame per il risotto
-tagliere
-coltello a lama liscia

Procedimento

NB. Il lampredotto deve essere bollito tutto anche se poi non viene usato in toto per il risotto. Quello che non viene usato può essere fatto con le verdure, con i fagioli, con le patate o il semplice e famoso panino (a fine ricetta ci sono gli altri modi di usare questa frattaglia). Il motivo per il quale la frattaglia viene cotta tutta è rendere più saporoso il brodo che servirà a tirare il risotto. In più una volta aperta la confezione è consigliabile cuocere tutto in brevissimo tempo.
1-Prendere il pentolone per il brodo e mettere lampredotto, carota/sedano/cipolla, qualche grano di pepe, sale grosso (non troppo che poi il brodo si restringe), pomodorini, l’olio d’oliva, concentrato di pomodoro e coprire con acqua.

2-Cuocere circa due ore (da quando inizia a bollire in modo consistente) e far restringere il brodo.

3-Quando il lampredotto è pronto mettere il pentolone in frigo ed aspettare il giorno dopo prima di  metterne una parte sul tagliere e tagliarne circa la quantità di in foto usando un coltello a lama liscia. Tagliarne di più non rappresenta un errore.

4-Riportare il brodo ad ebollizione.
5-Fare ora il classico fondo di cipolla rosolata nella noce di burro.
6-Far tostare il riso.
7-Sfumare con il vino bianco.
8-Iniziare a tirare il riso con il brodo di cottura del lampredotto.
9-Verso metà cottura del riso aggiungere la frattaglia. A questo punto assaggiare  e valutare se è necessario correggere la sapidità con sale fino.
10-A fine cottura mantecare con burro e formaggio aggiungendo una spolverata di pepe nero macinato.
11-Consumare il risotto al lampredotto caldo con un buon bicchiere di vino rosso.

Potrebbero interessare anche altre ricette con il lampredotto e di risotti.

Print Friendly, PDF & Email
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *